La visita di Salvini a Bari e il ‘bagno di folla’ che in realtà non c’è

Il ‘bagno di folla’ trasmesso su tutti i canali social dalla Lega per l’accoglienza di Matteo Salvini a Bari, viene in realtà ridimensionato da immagini scattate da altre inquadratura. È vero che in molte persone hanno voluto accogliere e abbracciare Salvini di persona, ma non parliamo di certo delle folle oceaniche viste sugli account dello stesso ministro e dei suoi collaboratori.

di Stefano Rizzutifanpage.it

Gli account ufficiali della Lega, di Matteo Salvini e di tutti gli organi e le persone vicine al Carroccio, hanno mostrato una “folla oceanica” ad attendere il ministro dell’Interno durante la sua visita istituzionale a Bari, nel quartiere Libertà, avvenuta negli scorsi giorni. Una dimostrazione di affetto e di alto consenso nei confronti sia di Salvini che della Lega che arriva dal Sud, dove il partito guidato dal vicepresidente del Consiglio riscuote ormai sempre più successo, dopo anni di percentuali quasi inesistenti alle elezioni. D’altronde, già il 4 marzo la Lega ha raccolto il record di voti nelle regioni del Mezzogiorno. E un’accoglienza mostrata in grande stile sui social network non può che inorgoglire Salvini che ringrazia: “Me la porterà nel cuore per molto tempo”. Sui social si possono trovare foto di Salvini in mezzo alla folla, la calorosa accoglienza di Bari con cori, bandiere, abbracci, richieste di selfie.

Quando arriva Salvini partono i cori “Matteo, Matteo” e in molti urlano “grande Matteo”. Tantissime persone, nei video trasmessi in diretta Facebook, chiedono un selfie con Salvini, abbracciano il ministro e lo riempiono di complimenti e lodi. E lui non si tira mai indietro, si fa sempre vedere in mezzo alla folla. La campagna social viene portata avanti anche da uno dei più stretti collaboratori di Salvini, Luca Morisi, colui che si occupa soprattutto della gestione dei social network del ministro dell’Interno. “L’accoglienza riservata questa mattina a Salvini a Bari. Spettacolare! Saranno tutti troll russi? O trumpiani?”, scrive su Twitter pubblicando un video tagliato ad arte per mostrare tutto l’affetto ricevuto da Salvini nel capoluogo pugliese.

Guardando bene foto e filmati, però, si notano alcuni particolari. Innanzitutto, si tratta di inquadrature molto strette. E se si guarda con più attenzione si nota che la folla in realtà non è poi così oceanica e che dietro le primissime file non ci sia più nessuno. Inoltre, tra le persone riprese non mancano i giornalisti e le forze dell’ordine. A dare la dimostrazione definitiva della non altissima presenza di persona è una foto dall’alto, pubblicata su Twitter da Giuseppe Schiavo, in risposta a un post di Luca Morisi. Ad accogliere Salvini c’è sì un bel gruppo di persone, ma che probabilmente non supera di molto il centinaio. Non pochi, sicuramente. Ma neanche il bagno di folla che si evidenzia sui canali social leghisti. E molti, inoltre, sembrano essere simpatizzanti e attivisti del Carroccio. Il numero dei presenti va certamente ridimensionato, dimostrando come l’operazione della Lega sui social sia però perfettamente riuscita, facendo passare per un bagno di folla quella che è una normale, seppur positiva, accoglienza per un ministro.

Precedente Ponte Morandi, Conte applaudito a un mese dal crollo: “Non abbiamo ceduto al ricatto di affidare ad Autostrade la ricostruzione” Successivo La Nava e la fava (M.Travaglio)